Wikisource:Collaborazioni/Archivio Storico Ricordi

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Il primo numero della Gazzetta Musicale di Milano del 1842

L'Archivio Storico Ricordi collabora ai progetti Wikimedia Foundation grazie alla presenza di un Wikimediano in residenza che si occupa della formazione dello staff e lo assiste nell'attività di condivisione dei contenuti.

Oltre alle immagini su Wikimedia Commons, l'editing di pagine in Wikipedia e l'arricchimento dei dati di Wikidata, l'Archivio Ricordi mette a disposizione la sua collezione di riviste e periodici.

La Gazzetta Musicale di Milano, primo periodico di Casa Ricordi, iniziò le pubblicazioni nel 1842. Storico settimanale italiano - fra i primi a trattare di musica, politica, attualità e spettacoli teatrali - fu attivo per sessant’anni, fino al 1902.

Alla Gazzetta si aggiunsero negli anni numerose altre iniziative editoriali: Rivista Minima (1871-1878), Musica e Musicisti (1902–1905), Ars et Labor (1906–1912), Musica d’Oggi (1919–1942 e 1958–1965) e Ricordiana (1951-1957).

Gazzetta Musicale di Milano[modifica]

Esce ogni domenica fino a novembre 1895, poi ogni giovedì, non vi sono alcune annate per chiusura della testata, come nel 1849 a seguito dei moti risorgimentali.

Nel dicembre 1888 dopo aver raccolto diversi “desiderata” dai suoi lettori, Giulio Ricordi propone attraverso un “plebiscito” alcune modifiche alla veste tipografica della rivista, fra cui la riduzione del formato e l’aumento annuale di 104 pagine. La risposta da parte del pubblico è enorme e già nel gennaio 1889 la rivista appare con le modifiche. Con il 1889 appaiono le prime illustrazioni in copertina: disegni sempre b/n che riproducono ritratti di compositori, copertine di nuovi brani, figurini delle nuove opere in cartellone come quelli di Adolf Hohenstein per Falstaff di Verdi nel 1893. Dal 1889 i fascicoli di un anno sono divisi e rilegati in 2 semestri.

Tutti i documenti già presenti in Wikisource sono elencati nella Categoria:Gazzetta Musicale di Milano.

Editathon sulle riviste del 4 giugno 2021[modifica]

Vedi Wikisource:Collaborazioni/Archivio Storico Ricordi/Editathon riviste

Altri progetti[modifica]

Collabora a Wikipedia Wikipedia ha una voce di approfondimento su Progetto GLAM Ricordi

Collabora a Commons Commons contiene file multimediali su Progetto GLAM Ricordi