Allor che Dio nel memorabil giorno

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Battista Richeri

A Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti/Astronomia Letteratura Allor che Dio nel memorabil giorno Intestazione 22 dicembre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Gio. Battista Richeri


[p. 365 modifica]

XII


Allor che Dio nel memorabil giorno
     L’Universo creò, nel centro pose
     Dell’ampia sfera il Sol di luce adorno,

[p. 366 modifica]

     E virtute attrattrice in esso ascose.
5Per abbellir questo mortal soggiorno
     L’aurate Stelle in alto al guardo espose,
     E i solidi Pianeti al Sole intorno
     In distanze ineguali egli dispose.
A questi allor che di sua mano usciro
     10Impresse retto nel gettarli il moto,
     Ma per brevi momenti indi il seguiro;
Perchè, attratti dal Sol nel centro immoto,
     Forman, piegando il vasto corso in giro,
     Eterna elisse nell’immenso vuoto.