Antigone (Alfieri)/Atto terzo

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Atto terzo

Antigone (Alfieri)/Atto secondo/Scena II Antigone (Alfieri)/Atto terzo/Scena I IncludiIntestazione 26 gennaio 2012 50% Teatro

Atto secondo - Scena II Atto terzo - Scena I
[p. 257 modifica]

ANTIGONE TRAGEDIA.

ATTO TERZO

SCENA PRIMA

CREONTE, EMONE




Creonte.

AD ascoltarti eccomi presto, o Figlio.
Udir da te deggio importanti cose,
Dicesti; e udirne potrai forse a un tempo
Tali da me.

Emone.

      Supplice i' vengo: il fiero
Del tuo sdegno bollente impeto primo 5
I'non dovea affrontar. Or che dà loco,
Spero, a ragion, io benchè sol, di Tebe
Pur tutta a nome io ti richieggio, o Padre,
Pietade. A me la negherai? Tua legge
Infranta, è ver, han le pietose Donne; 10
Ma chi tal legge rotta non avria?