Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta)/S'onesto amor pò meritar mercede

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
S'onesto amor pò meritar mercede

../Ite, rime dolenti, al duro sasso ../Vidi fra mille donne una già tale IncludiIntestazione 22 settembre 2008 75% Poesie

Ite, rime dolenti, al duro sasso Vidi fra mille donne una già tale

 
S’onesto amor pò meritar mercede,
et se Pietà anchor pò quant’ella suole,
mercede avrò, ché piú chiara che ’l sole
a madonna et al mondo è la mia fede.

5Già di me paventosa, or sa(nol crede)
che quello stesso ch’or per me si vòle,
sempre si volse; et s’ella udia parole
o vedea ’l volto, or l’animo e ’l cor vede.

Ond’i’ spero che ’nfin al ciel si doglia
10di miei tanti sospiri, et cosí mostra,
tornando a me sí piena di pietate;

et spero ch’al por giú di questa spoglia
venga per me con quella gente nostra,
vera amica di Cristo et d’Onestate.