Catullo e Lesbia/Varianti/22. Ad Alfeno - XXX Ad Alphenum

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../21. - LX

../23. Ad Rufum - LXVIII Ad Rufum IncludiIntestazione 13 febbraio 2016 75% Da definire

Gaio Valerio Catullo, Mario Rapisardi - Catullo e Lesbia (Antichità)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1875)
Varianti - 22. Ad Alfeno - XXX Ad Alphenum
Varianti - 21. - LX Varianti - 23. Ad Rufum - LXVIII Ad Rufum
[p. 257 modifica]

XXX.


Pag. 213.          Eheu, quid faciant dehinc homines, etc.

È la lezione di Stazio, approvata dal Vossio. I MS. hanno dico cambiato in dic dal Fontano.


Il codice celebrato dal Mureto: aut di meminere at, eic., e così legge Handio, aggiungendo la parentesi, e un bravo punto interrogativo alla fine. La lezione che ho scelta, che è la più vulgata, mi pare ch’abbia il merito d’esser più piana, senza ceder d’eloquenza a quell’altra.