Dim e didom e didom e didera

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
D

canti cantastoria Dim e didom e didom e didera Intestazione 11 settembre 2008 75% canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didà

biri biri biri biri biri biri biri baj

Sono il campanaro e da mattina a sera
tiro le campane e faccio din don
Io sono il chierico rispondo alla preghiera
sempre son pronto al kyrieleison.
Vedete in me il parroco del villaggio
chi ti confesso? non faccio eccezion
Entrano le vergini raddoppio di coraggio
batto e ribatto sull'argomentazion

Entrano le vergini raddoppio di coraggio
batto e ribatto sull'argomentazion

Dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didà

biri biri biri biri biri biri biri baj

Guardo dall'alto del campanile mio
mi par d'udire un forte russar
Ohèj taci compagno sarà forse Dio
che s'è dimenticato di farsi svegliar
Ma che dite mai o peccator di Dio
non conoscete voi l'onnipotenza che ha
Non mangia mai non beve che so io
come vive lui nessuno lo sa

Non mangia mai non beve che so io
come vive lui nessuno lo sa

Dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didà

biri biri biri biri biri biri biri baj

Guardo dall'alto cerco dove sia
quel paradiso desiderato assai
Tra i cristi rotti ma della sacrestia
invan io cerco, macché non trovo mai
Il paradiso per me l'è in su la terra
e una volta morto più non gioirò
Lascia che i fanatici si facciano la guerra
viva il buon vino e Dio che lo creò

Lascia che i fanatici si facciano la guerra
viva il buon vino e Dio che lo creò

Dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didà

biri biri biri biri biri biri biri baj

Quando m'immergo su quel punto nero
invan io cerco la sua realtà
Oh sai tu dirmi qual è mai quel mistero
che di tre persone forma quest'unità
Questo per noi è un enigma totale
tutti lo studiano e non lo san capire
Per conto mio non me la passo male
lascio a voialtri l'onore di scoprir

Per conto mio mi prudono le palle
lascio a voialtri l'onore di grattar

Dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didera
dim e didom e didom e didà

biri biri biri biri biri biri biri baj