Discussioni autore:Alessandro Manzoni

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Trascrizione inversa[modifica]

Google books ha due libri interessantissimi di Manzoni su cui basare la trascrizione inversa delle numerose opere presenti su Wikisource ma senza fonte cartacea disponibile:

  1. Opere complete di Alessandro Manzoni con un discorso preliminare di Niccolò Tommaseo, Napoli, 1860
  2. I promessi sposi, Storia milanese del secolo XVII scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni Edizione riveduta dall'autore - Storia della colonna infame, Inedita. Milano, dalla tipografia Guglielmini e Redaelli 1840
  3. bis I promessi sposi, Storia milanese del secolo XVII scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni Edizione riveduta dall'autore - Storia della colonna infame, Inedita. Milano, dalla tipografia Guglielmini e Redaelli 1840 (su IA.org) stessa edizione di sopra ma scansione Google diversa.

Ho scaricato i pdf e li ho caricati su Archive.org ([1] e [2]) per la conversione in formato DjVu+OCR. E' un lavoraccio, ma se si riesce ad automattizzare la trascrizione inversa e poi a rileggere il tutto ne otterremmo l'opera omnia di Manzoni in edizione Wikisource.

Che ne dite? --Accurimbono (disc) 15:11, 22 set 2010 (CEST)

Scorrendo il pdf noto che, come c'era da attendersi, nelle "opere complete" sono presenti diverse opere che al momento non abbiamo. Ad esempio la traduzione italiana della Lettre à monsieur Chauvet. --Accurimbono (disc) 16:55, 22 set 2010 (CEST)

Coordiniamo le iniziative[modifica]

Premesso che qualcosa è già in cantiere, le iniziative possono essere combinate: le Opere varie attualmente caricate

  • hanno i testi in francese ma non le loro traduzioni;
  • non hanno i promessi sposi (e una edizione quarantana in versione proofread non dobbiamo farcela mancare per nulla al mondo).

Una soluzione "tedesca" prevedrebbe che si cerchino le edizioni più autorevoli dell'opera manzioniana. Onestamente non ho tutto questo ardore di mettermi a scartabellare bibliografie... - εΔω 18:53, 22 set 2010 (CEST)

Benissimo! Io direi di segnalare le iniziative, le opere e i pdf/djvu trovati e utili nella pagina discussione dell'autore, in modo da tenerne traccia.
Per quanto riguarda la ricerca dell'edizione "più autorevole" sono contrario. Secondo il mio punto di vista noi non dobbiamo presentare solo l'edizione più autorevole (che BTW è una definizione/scelta molto POV), ma dovremmo presentare più edizioni della stessa opere: cioè la pagina "Promessi Sposi", dovrebbe essere una pagina di disambiguazione, in cui si rimanda alle varie edizioni che abbiamo trascritto da DjVu diversi, i.e. "Fermo e Lucia", "Promessi Sposi (1827)" (la Ventisettana), "Promessi Sposi (1840)" (la Quarantana).
Quindi l'utilizzo di diversi DjVU (edizioni) per trascrivere la stessa opera non sono in contrasto, anzi, è un valore aggiunto al nostro progetto.
Lo stesso metodo è applicabile a qualsiasi altra opera che sia stata pubblicata in edizioni diverse. Ad esempio le Rime di Guittone d'Arezzo che sono presente nell'edizione Laterza/Egidi ma dovrebbero (IMO) essere inserite anche nella edizione Contini/Ricciardi. Con apposite pagine di disambigua per ciascuna singola poesia e per la raccolta di poesie.
Su en.wiki molte opere sono presentate con una pagina di disambiguazione che rimanda alle varie edizioni disponibili (e magari per completezza menziona anche le edizioni ancora non disponibili). Secondo me quello è il nostro modello, non la ricerca dell'"edizione più autorevole" che spesso non esiste. --Accurimbono (disc) 09:47, 23 set 2010 (CEST)
PS: esempio di pagina di disambigua en:The_Prince in questo caso sono diverse traduzioni, ma il concetto è quello. --Accurimbono (disc) 09:52, 23 set 2010 (CEST)
Perfetto, stiamo esprimendo lo stesso concetto senza capirci, anch'io vorrei tutte le edizioni chiave del romanzo. Sarebbe interessante distinguere tra ristampe e nuove edizioni: ad esempio con una breve ricerca su Googlebooks notavo che la ventisettana compare in più ristampe nello stesso anno.
Evidentemente lo stesso discorso vale per tutti i testi della biblioteca, ma attorno alle edizioni di quest'opera è particolarmente florido (anche per la nota questione della lingua), di modo che in particolare per quest'opera sarebbe utile e istruttivo avere a disposizione tutte e tre le edizioni principali. Avere anche altre trascrizioni di ristampe delle tre precedenti è operazione certo legittima, ma che fa deve fare i conti con il buon senso: avendo possibilità di trascrivere tanto la quarantana del 1840 quanto una sua ristampa del 1842, per quanto possiamo inserirle entrambe mi dedicherei in prima battuta alla prima delle due. - εΔω 10:55, 23 set 2010 (CEST)
Sì! Benissimo. Se su Googlebooks trovi una ventisettana che ritieni più interessante delle altre segnalala in questa pagina. Io segnalerei anche tutte le altre elencandole con particolarità. In modo da fare una lista "per priorità". --Accurimbono (disc) 11:19, 23 set 2010 (CEST)

Ventisettane[modifica]

Elenco di Ventisettane trovate su Google libri:

Ducci, Firenze[modifica]

Pozzolini, Livorno[modifica]

Tramater, Napoli[modifica]

Pomba, Torino[modifica]

Baudrey, Parigi[modifica]

Batelli, Firenze[modifica]

Coen, Firenze, 1828[modifica]

Insomma una ventisettana completa non l'ho trovata. Di assemblare più edizioni diverse non se ne parla. Aspettiamo che si trovi una 27ana completa, forse cercando su Archive o in altri siti si trova. --Accurimbono (disc) 11:39, 23 set 2010 (CEST)
Ho trovato tutti i tomi dell'edizioni Ducci. La ricerca continua. --Accurimbono (disc) 14:52, 23 set 2010 (CEST)

NOTA: La prima Ventisettana fu stampata a Milano da Vincenzo Ferrario "detta la "Ventisettana" in quanto essa vide la luce nel medesimo anno 1827, pur portando la data del 1825-'27. Il Ferrario stesso, in accordo col Manzoni, per venire incontro alle numerose richieste per la prima edizione, andata subito esaurita, autorizzò altri editori, tra cui il Pomba, a ristampare i Promessi Sposi per introdurne copie a Milano." (fonte) --Accurimbono (disc) 12:26, 23 set 2010 (CEST)

"A dire il vero, lo stampatore Vincenzo Ferrario è in grado di sottoporre al Censore il primo tomo dell’opera già il 30 giugno 1824 e tra luglio e ottobre il volume esce dai torchi milanesi con la data 1825: l’intenzione, o almeno la speranza, è infatti quella di portare a conclusione l’intero romanzo entro quell’anno. La tabella di marcia viene rispettata con il secondo tomo, ma per il terzo sarà necessario attendere di più e anche se la data posta all’inizio del volume è 1826 (l’imprimatur sulla copia della Censura è del 7 luglio), la diffusione dell’editio princeps dei Promessi sposi si ha solo nel giugno del 1827. Tre volumi in-8 (pagine 4 n.n.+ 352, 4 n.n. + 368, 4 n.n.+ 416 +2 n.n.), con una semplice brossura giallo avana incorniciata con il titolo, I promessi sposi, e il numero del tomo. Il Manzoni continua a correggere e a rivedere il proprio lavoro anche quando la stampa è avviata e questo consente oggi di distinguere alcuni esemplari della prima tiratura da quelli successivi: nell’errata, posta al termine dell’ultimo volume, viene infatti riportato che l’errore alla riga 13 a pagina 378 del terzo tomo (questa storia da correggere in di questa storia) è presente soltanto in alcuni esemplari, che sono quindi più appetibili per i bibliofili." (fonte) --Accurimbono (disc) 12:30, 23 set 2010 (CEST)

Interessante anche questa cronologia ([3]). --Accurimbono (disc) 12:38, 23 set 2010 (CEST)
Da questa pagina si può dedurre (e posso confermare da altre fonti) che questa è la Quarantana che cerchiamo. È completa della "Storia della colonna infame" e ha tutte le bellissime grafiche del Gonin! Dalla pagina sopra citata riporto il seguente:
Quill-Nuvola.svg
«Le quattrocento vignette sono tutte scrupolosamente programmate da Manzoni, per quanto riguarda la scelta del tema da illustrare, il taglio, la sceneggiatura, la successione delle immagini.»
Perfetto! Sarebbe il link 3 (uguale al 2 mi pare) che avevo postato all'inizio. Per quanto riguarda le 27ane, la rara prima edizione del Ferrario è introvabile su Googlebook/IA, abbiamo completa l'edizione del Ducci, se vogliamo utilizzarla come base per una trascrizione inversa. --Accurimbono (disc) 15:10, 23 set 2010 (CEST)

Ferrario[modifica]

Trovata l'edizione del Ferrario in tre volumi. Se interessa ancora contatto il buon Claudio Ruggeri e la facciamo inserire! --Xavier121 09:08, 24 set 2010 (CEST)

Grande! Certo che interessa! :) --Accurimbono (disc) 09:23, 24 set 2010 (CEST)

Che peccato![modifica]

Riporto il messaggio di Claudio.

Richiesta:

Caro Claudio,

ma in che rapporti sei con la Biblioteca "Federico Patetta" del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università degli Studi di Torino? Stiamo discutendo la trascrizione inversa di tutte le opere di Manzoni e in particolare la "principale". Spulciando in OPAC è venuto fuori la prima edizione del 1827 di Ferrario presso questa biblioteca del dipartimento giuridico.

Ti sarebbe possibile, nonostante l'avversione che il sistema prova nei confronti del tuo superbo lavoro, avere in prestito il testo e regalarlo all'umanità?

P.S. Eccellenti gli ultimi inserimenti, ti seguo ogni giorno.

Risposta

Quill-Nuvola.svg
«Ciao Salvatore, purtroppo non posso aiutarti.

Io qui ho la seconda edizione di G. Pomba che comunque digitalizzo appena finisco quello che sto facendo ora.

Mi dispiace. A presto Claudio»

--Xavier121 12:26, 24 set 2010 (CEST)

Comunque, riflettendoci, a noi sta bene anche la ristampa della [...] prima edizione torinese, contemporanea all'originale del Ferrario di Milano [...] del Pomba, che penso abbia un discreto valore :)! --Xavier121 12:38, 24 set 2010 (CEST)

Sì, avere il Pomba non è male, anzi!!! Sopra abbiamo i link al secondo e terzo tomo che stanno su Google books e su IA.org. manca il primo Tomo. Ma credo che OPAL faccia bene a digitalizzare tutta l'opera completa. --Accurimbono (disc) 15:33, 24 set 2010 (CEST)

Trovata l'edizione del Ferrario in tre volumi. Abbiamo problemi con la Biblioteca Nazionale Braidense? --Xavier121 20:02, 28 feb 2011 (CET)

Opere in proofreading[modifica]

Lettere[modifica]

  • Lettera a Giacinto Carena
  • Lettera a Ruggero Bonghi (De vulgari)
  • Lettera a Ruggero Bonghi (Vocabolario)

Saggi[modifica]

  • Relazione intorno all'unità della lingua e dei mezzi di diffonderla
  • Appendice alla relazione intonro all'unità della lingua e dei mezzi per diffonderla
  • Saggio comparativo del dizionario dell'Accademia francese col vocabolario degli Accademici della crusca
  • Storia della colonna infame
  • Saggio sulla rivoluzione francese del 1789 e la rivoluzione italiana del 1859
  • Discorso sopra alcuni punti della storia longobardica in Italia
  • Prefazione al Conte di Carmagnola

Tragedie[modifica]

  • Adelchi
  • Il conte di Carmagnola

Poesie[modifica]

Inni Sacri[modifica]

  • Il Natale
  • La Passione
  • La Resurrezione
  • La Pentecoste
  • Il nome di Maria
  • Strofe cantate da un coro di giovanetti alla prima comunione

Ode[modifica]

  • Il cinque maggio

Prosa[modifica]

  • I promessi sposi (1827, Pomba)

È in corso la sistemazione dei testi per il caricamento su NsPagina :) --Xavier121 15:04, 5 ott 2010 (CEST)

Caricata prima edizione Ferraio, Milano 1825 (Biblioteca Nazionale Braidense)

--Xavier121 01:01, 21 lug 2011 (CEST)

Caricata la prima edizione del "Fermo e Lucia", Gli sposi promessi, Napoli 1916.

N.B. Caricamento interrotto: mancano due pagina dalla scansione di Google. A breve, nuova edizione a colori da OPAL. --Xavier121 12:24, 22 lug 2011 (CEST)

Testo Archetipo PS 1825[modifica]

Trovato per caso il testo integrale di un'edizione commentata in tedesco dei Promessi Sposi, Ferrario 1825 che, cautamente sistemata, potrà servire da base per il match and split di tutte le ventisettane. In corso offline la sua formattazione. --Xavier121 17:39, 14 apr 2012 (CEST)

  • Pictogram voting support.svg Fatto per Ferrario 1825. Andrebbe istruito un bot subito dopo aver caricato gli indici di tutte le ventisettane. --Xavier121 10:48, 31 mag 2012 (CEST)