Favole (Fedro)/Libro primo/XII - Il Cervo alla fonte

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro primo: XII - Il Cervo alla fonte

../XI - L'Asino e il Leone, che vanno a caccia ../XIII - La Volpe e il Corvo IncludiIntestazione 25 febbraio 2012 75% Favole

Fedro - Favole (I secolo)
Traduzione dal latino di Giovanni Grisostomo Trombelli (1797)
Libro primo: XII - Il Cervo alla fonte
Libro primo - XI - L'Asino e il Leone, che vanno a caccia Libro primo - XIII - La Volpe e il Corvo
[p. 166 modifica]

FAVOLA XII.

Il Cervo alla fonte.


SPesso addivien, che cosa avuta a vile
     Util più sia che la tenuta in pregio:
     E chiaro vel dimostra il mio racconto:
          * Presso ad un fonte ove bevuto avea,
     5Fermossi un Cervo, e la sua immagin vide,
     E le gracili gambe dileggiando,
     Le ramose alte corna ammira, e loda,
     Quando de’ cacciatori a le improvvise
     Grida atterrito, con veloce corso
     10I campi passa, e folta selva il cela;
     E la turba de’ Cani in van lo siegue.
     Ma da l’eccelse corna trattenuto,
     Da’ fieri morsi a dura morte è addotto.
     O me infelice, è fama che dicesse
     15Allor morendo: veggio al fin qual danno
     Ciò che lodai m’apporti, e quale aita
     Mi recò ciò ch’a torto ebbi in dispregio.