Favole (Fedro)/Libro primo/XXIII - Il Cane fedele

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro primo: XXIII - Il Cane fedele

../XXII - La Donnola, e l'Uomo ../XXIV - La Rana crepata e il Bue IncludiIntestazione 27 febbraio 2012 75% Favole

Fedro - Favole (I secolo)
Traduzione dal latino di Giovanni Grisostomo Trombelli (1797)
Libro primo: XXIII - Il Cane fedele
Libro primo - XXII - La Donnola, e l'Uomo Libro primo - XXIV - La Rana crepata e il Bue
[p. 173 modifica]

FAVOLA XXIII.

Il Cane fedele.


UN’improvvisa liberalitade,
     Se a’ folli piace, i saggi in van lusinga.
          * Un ladroncel notturno per far prova,
     Se col cibo amicarsi possa il Cane,
     5Un pan gli porge. Il Cane a lui rivolto,
     Ch’io taccia, dice, tu lo speri indarno;
     A più vegliar cotesto don m’astrigne,
     Tal che del mio tacer tu non profitti.