Favole di Esopo/Della Formica

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Della Formica

../Delle Lepri ../Della Nottola, e la Donnola IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Della Formica
Delle Lepri Della Nottola, e la Donnola
[p. 144 modifica]

Della Formica. 84.


La formica fu un Contadino, che non contento delle sue proprie fatiche toglieva li frutti vicini. Giove sdegnato, per l’avarizia di costui, lo commutò in questo animale. Avendo egli mutato corpo, non mutò natura, perchè ancora va per li campi, e ruba le fatiche degli altri, e le nasconde. [p. 145 modifica]

Sentenza della favola.

La favola dimostra, che quelli, che per natura son cattivi, se mutano stato non mutano costumi.