Favole di Esopo/Di Giove

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di Giove

../Di Mercurio, ed il Sarto ../Di Giove, e gli animali IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di Giove
Di Mercurio, ed il Sarto Di Giove, e gli animali
[p. 142 modifica]

Di Giove. 80.


Quando Giove ebbe creati gli uomini tutti gli effetti gli concedette, eccetto, che si scordò della Vergogna. Onde non vedendo per qual luogo la potesse menare, le comandò, che andasse per mezzo la turba. Ella fe contenta, però con questo patto, [p. 143 modifica]che l’amor non ci venisse, però se egli ci entra, lei subito se n’esce.

Sentenza della favola.

La favola significa, che tutti gli innamorati sono senza vergogna.