Favole di Esopo/Di un'Orso, ed un Leone

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di un'Orso, ed un Leone

../Di un Cane, ed un Gallo ../Del Pavone, e la Gaza IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di un'Orso, ed un Leone
Di un Cane, ed un Gallo Del Pavone, e la Gaza
[p. 119 modifica]

Di un’Orso, ed un Leone. 36.


Un Leone, ed un Orso avendo ucciso insieme un Capriolo, combattevano poi tra loro, e si avevano date tante busse, che per troppo combattere s’erano stracciati, e giacevano distesi in terra. Una Volpe passando di là, quando egli vide giacer distesi, ed esser il Capriolo fra essi, entrando fra loro, glie lo rubò, e fuggì con esso. Ciò essi vedevano, ma non potendo seguitarla [p. 120 modifica]dissero: Non ci siamo affannati per la Volpe.

Sentenza della favola.

Questa favola significa, che alcuni vogliono guadagnare per le altrui fatiche. E fra due litiganti se non s’accordano, ne gode il terzo.