Favole di Esopo/Di un Marito, ed una Moglie

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di un Marito, ed una Moglie

../Di un Pulce ../Di un Asino, e due Viandanti IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di un Marito, ed una Moglie
Di un Pulce Di un Asino, e due Viandanti
[p. 226 modifica]

Di un Marito, ed una Moglie. 232.


Un uomo alquanto attempato aveva una Moglie assai giovine, la quale per far parere il Marito giovine, ogni dì gli strappava i capelli canuti, e siccome alla giornata gli andavano facendo bianchi, così li strappava. Tanti a lungo andare glie ne strappò che lo fece restar del tutto calvo,

ed ogn’uno se ne rideva. [p. 227 modifica]

Sentenza della favola.

Contra di coloro, e che in preda delle donne, contentandole, si donano.