Favole di Esopo/Di un Pescatore

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di un Pescatore

../Dell'Alcione ../Delle Mosche IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di un Pescatore
Dell'Alcione Delle Mosche
[p. 136 modifica]

Di un Pescatore. 68.


Un Pescatore pescando in un Fiume sparse le rete, e pigliò due corde, alle quali aveva legato un sasso che batteva fortemente l’acqua, acciocchè i pesci dessero nelle reti. Un certo a lui vicino vedendolo far questo, lo riprendeva, dicendo, che intorbidava i fiumi, e non poteva bever l’acqua chiara. Costui rispose, s’io non intorbidassi in tal modo il fiume, io morirei.

Sentenza della favola.

Questa favola dinota, che gli uomini delle Città allora fanno maggior guadagno quando hanno messo sedizione in esse.