Favole di Esopo/Di un Villano, che volle diventar Soldato

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di un Villano, che volle diventar Soldato

../Di un Eremita, ed un Soldato ../Dell'Asino, ed il Buffone IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di un Villano, che volle diventar Soldato
Di un Eremita, ed un Soldato Dell'Asino, ed il Buffone
[p. 249 modifica]

Di un Villano, che volle diventar Soldato. 289.


Un Villano, rincrescendoli la gran fatica ch’aveva in lavorare i campi, e vedendo certi Soldati arricchiti in guerra, disegnò esser Soldato. E venduti i bestiami, ed arnesi, comperò cavalli, ed armature, e diventò Soldato. Al fine ne restò svagliato, ed ignudo.

Sentenza della favola.

Questa favola diniota, che ogn’uno deve esser contento dell’arte sua, perchè per tutto si trovano calamità, ed angustie, ed insopportabili disagi.