Favole di Esopo/Di una Vedova, ed un'Asino verde

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di una Vedova, ed un'Asino verde

../Di un Montone, ed un Toro ../Dell'Aquila, ed il Coniglio IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di una Vedova, ed un'Asino verde
Di un Montone, ed un Toro Dell'Aquila, ed il Coniglio
[p. 257 modifica]

Di una Vedova, ed un’Asino verde. 310.


Avendo animo una Vedova di rimaritarsi, e dubitando di esser beffata, si consigliò con la Madre, la quale gli fece questa comparazione. Una persona aveva un’Asino, e fecelo dipingere tutto di verde, e correva ogn’uno a vederlo, e se ne ridevano. Al lungo andare, avvenne, che niuno se ne maravigliar va più; Così accaderà a te, che al principio [p. 258 modifica]ti diranno tutti qualche cosa, e da poi ognuno tacerà, come fecero dell’Asino verde.

Sentenza della favola.

La favola significa, che niuna cosa è tanto miracolosa, che in spazio di tempo non si ponga in silenzio.