Fiore/CXXX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CXXX

../CXXIX ../CXXXI IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75%

CXXIX CXXXI

 
Come Falsembiante andò a Mala-Bocca

 Falso-Sembiante, sì com’ on di coro
Religïoso e di santa vita,
S’aparec[c]hiò, e sì avea vestita
La roba frate Alberto d’Agimoro.4

 Il su’ bordon non fu di secomoro,
Ma di gran falsità ben ripulita;
La sua scarsella avea pien’ e fornita
Di tradigion, più che d’argento o d’oro;8

 Ed una bib[b]ia al collo tutta sola
Portava: in seno avea rasoio tagl[i]ente,
Ch’el fece fab[b]ricare a Tagliagola,11

 Di che quel Mala-Bocca maldicente
Fu poï strangolato, che tal gola
Avëa de dir male d’ogne gente.14