Fiore/CXXXII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CXXXII

../CXXXI ../CXXXIII IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75%

CXXXI CXXXIII

 
Mala-Bocca, Falsembiante e Costretta-Astinenza

 Mala-Bocca sì ’nchiede i pellegrini
Di loro stato e di lor condizione,
E dimandò qual era la cagione
Ch’egli andavan sì matti e sì tapini.4

 Que’ disser: "No’ sì siàn mastri divini,
E sì cerchiamo in ogne regïone
De l’anime che vanno a perdizione,
Per rimenargli a lor dritti camini.8

 Or par che·ssia piaciuto al Salvatore
D’averci qui condotti per vo’ dire
E gastigar del vostro grande errore,11

 S’e’ vi piace d’intender e d’udire".
"............................................[-ore]
O fatto, i’ sì son presto d’ubidire".14