Fiore/CXXXVIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CXXXVIII

../CXXXVII ../CXXXIX IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75%

CXXXVII CXXXIX

 
Falsembiante

 Falsembiante a la Vec[c]hia sì à detto:
"Per Dio, gentil madonna prezïosa
Che sempre foste e siete pïetosa,
Che vo’ ag[g]iate merzé del buon valletto!4

 Ch’e’ vi piaccia portarle un gioeletto
Da la sua parte a quella grazïosa
Bellacoglienza, che gli fu nascosa,
De ch’egli à avuto il cuor molto distretto!8

 Vedete qui fermagli ch’e’ le manda,
E queste anella e questi intrecciatoi,
Ancora questa nobil[e] ghirlanda.11

 Il fatto suo si tien tratutto a voi;
Ciascun di noi per sé lui racomanda:
Del fatto vostro penserén ben noi".14