Fiore/LIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
LIII

../LII ../LIV IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75%

LII LIV

 
Amico

 "Se non ài che donar, fa gran pro[m]essa
Sì com’ i’ t’ò contato qui davanti,
Giurando loro Idio e tutti i santi,
Ed anche il sacramento della messa,4

 Che ciascuna farai gran baronessa,
Tanto darai lor fiorini e bisanti:
Di pianger vo’ che faccie gran semb[i]anti,
Dicendo che non puo’ viver sanz’essa.8

 E se·ttu non potessi lagrimare,
Fa che·ttu ag[g]ie sugo di cipolle
O di scalogni, e farànolti fare;11

 O di scialiva gli oc[c]hi tu·tte ’molle,
S’ad altro tu non puo’ ricoverare.
E così vo’ che ciascheduna bolle.14