Fiore/XCIX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XCIX

../XCVIII ../C IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75%

XCVIII C

 
Falsembiante

 "Sed e’ vi piace, i’ sì m’andrò posando
Sanza di questi fatti più parlare;
Ma tuttor sì vi vo’ convenenzare
Che tutti i vostri amici andrò avanzando,4

 Ma’ che comeco ciascun vada usando;
Sì son e’ morti se no’l voglion fare;
E la mia amica convien onorare,
O ’l fatto loro andrà pur peg[g]iorando.8

 Egli è ben ver ched i’ son traditore,
E per ladron m’à Dio pezz’à giug[g]iato,
Perch’i’ ò messo il mondo in tanto er[r]ore.11

 Per molte volte mi son pergiurato;
Ma i’ fo il fatto mio sanza romore,
Sì che nessun se n’è ancora adato.14