I ciavatin e i muradur

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
piemontese

I canti cantastoria I ciavatin e i muradur Intestazione 11 settembre 2008 75% canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

 
I ciavatin e i muradur
a l’àn truvase ’l canal Cavur
savìu pi nèn che cosa fé
4a l’àn butase co lur a mundé

Mundavu a la moda dal so pais
lasavu l’erba e sciancavu ’l ris
alé alé ’nduma a balé
8l’uma la Merica ’nans e daré

E viàute fìe si vole carafé
a la casin-a l’eve mach d’andé
i munte d’zura al primo pian
12e la carafa l’è finha duman

Cui ’d Carpanet sun di asasin
a ròbun le ure a sti povri mundin
cun la camisola bianca ’l cutìn astirà
16matin e sèira l’è sempre mundà.


Traduzione

 
I ciabattini e i muratori
si son trovati al Canale Cavour
non sapendo piu che cosa fare
si son messi anch’essi a mondare (sottinteso: il riso)

Mondavano alla maniera del loro paese
lasciavano l’erba ed estirpavano il riso
forza forza andiamo a ballare
abbiamo l’America sia davanti sia dietro

E voi ragazze se volete [?carafè?]
dovete solo andare alla cascina
salite al primo piano
e la [?carafa?] è fino a domani

Quelli di Carpanetto sono degli assassini
rubano le ore a questi poveri mondini
con la camicetta bianca e la gonna stirata
mattino e sera è sempre mondato.

...


Note

Canto maschile.