Idioma ladino - Tradizioni e racconti/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../3

../5 IncludiIntestazione 29 aprile 2016 25% Da definire

3 5

Colle maledetto.

Colle maledetto è al di là di Ponte da buoi ed al di qua di Varda. A Colle maledetto si vede un Cristo su d’un pino. Sotto strada c’è un buonissimo fonte ed al di sopra sassoni, cosichè sarebbe un bel posto per assassini di strada. Per l’addietro ivi si vedea di spesso l’Orco e nessuno potèa passarvi sicuro di notte tempo; l’Orco vi custodiva un gran tesoro, che un tempo fù nascosto fra quelle pietre. Gliabitanti della Villa tentarono per vero diverse volte di cercarlo, scavavano parecchie volte, ma restarono sempre con tanto di naso. Se la gente ritornava dalla fiera con bestiame di sera dopo l’Avemaria, nel caso che non rimanesse assieme in buona compagnia e si raccomandasse al Signore, era sicura di perdere tutta la notte e d’andar errando fra quei pini, finchè si udisse la campana della Villa suonare l’Avemaria del mattino; allora di nuovo trovatasi sulla strada poteva prendere la via del suo paese.

C’era una volta un servo del gran padrone di Piazza di Sopra, il quale un tempo fu il più grande di Corvara. Egli menava sei paia di buoi alla volta di casa sua. A Pedraces andò vantandosi, che si misurerebbe coll’Orco, nel caso che venisse a seccarlo. Detto ciò si avvia all’imbrunir della notte, ma giunto sul luogo ecco tutt’ad un tratto i buoi spaventati scampano su verso Sassongher, egli stesso non distingue più niente e sembragli esser’in un sacco. Tra quei sassi sente continuamente il grido dell’Orco; ilpuzzo, che vi dominava, era tanto da Orco, che egli cadde là svenuto senza risvegliarsi sino al prossimo mattino. Dopo di ciò si vide tutto graffiato nella faccia, mentre i suoi abiti erano fatti cenci, cosichè quasi egli stesso rassomigliava all’Orco.

Fattosi il segno della croce conobbe, che si trovava presso il fonte e Colle maledetto. Furono cercati i buoi, ma tre ne trovarono massacrati sotto Sassongher.

Dopo di ciò il padrone di Piazza mise un Cristo su quel pino e d’allora in poi dicono, che le cose si siano un po’ ammigliorate; però la gente ha tuttora paura, quando vi deve passare in tempo di notte e di spesso si vede ora un gatto nero, ora un’uomo vestito di bianco ed altre cose, che cagionano spavento. Di fronte a Colle maledetto su quei Quëlalt’si odono di spesso le streghe ballare, principalmente il giovedì sera; il ballo dura sino all’Avemaria del venerdì mattina.