Il libro dell'arte/Capitolo XLIV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Capitolo XLIV

../Capitolo XLIII ../Capitolo XLV IncludiIntestazione 12 marzo 2016 75% Da definire

Capitolo XLIII Capitolo XLV
[p. 28 modifica]

Capitolo XLIV.

Della natura di un rosso il quale vien chiamato lacca.


Rosso è un colore che si chiama lacca, la quale è colore artifiziato. Ve n’è più ricette; ma io ti consiglio per lo tuo denaro togli i color fatti, per amor delle pratiche; ma guarda di cognoscer la buona, perocchè ce n’è di più ragioni. Si fa lacca di cimatura di [p. 29 modifica]drappo, o ver di panno, ed è molto bella all’occhio. Di questa ti guarda, però che ella ritiene sempre in sè grassezza, per cagione dell’allume, e non dura niente nè con tempere nè sanza tempere, e di subito perde suo colore. Guardatene bene di questa. Ma togli lacca la qual si lavora di gomma, ed è asciutta, magra, granellosa che quasi par terra,1 e tien colore sanguineo. Questa non può essere altro che buona e perfetta. Togli questa, e triala in su la tua pría; macinala con acqua chiara, ed è buona in tavola. Ed anche s’adopera in muro con tempera; ma l’aria è sua nimica. Alcuni son che la triano con orina; ma vien dispiacevole, perchè subito puzza.

  1. I Codici hanno nera. Abbiamo corretto con l’autorità della stampa romana.