Il libro dell'arte/Capitolo XV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Capitolo XV

../Capitolo XIV ../Capitolo XVI IncludiIntestazione 12 marzo 2016 75% Da definire

Capitolo XIV Capitolo XVI

[p. 10 modifica]

Capitolo XV.

Come dèi pervenire al disegno in carta tinta.


Per venire a luce di grado in grado, e incominciare a volere trovare il principio e la porta del colorire, vuolsi pigliare altro modo di disegnare che quello di che abbiamo detto perfino a mo. E questo si chiama disegnare in carta tinta; cioè o in carta pecorina, o in carta bambagina. Sieno elleno tinte; però che in una medesima forma si tinge l’una che l’altra, e d’una medesima tempera. E puoi fare le tue tinte o in rossetta, o in biffo, o in verde; o azzurrine, o berrettine cioè colore bigie, o incarnate, o come ti piace; chè tutte vogliono medesime tempere, e medesimo tempo a macinare colori; e in tutte per un medesimo modo si può disegnare. È vero che la tinta verde comunemente per la più gente si usa più e più, ed è più comunale sì per l’aombrare e sì per lo imbiancheggiare: benchè più innanzi dichiarerone ogni triare di colori, e loro natura, e loro tempere. In brieve, qui ti darò un brieve modo, per lo bisogno che hai a venire al tuo disegnare, e del tuo tingere delle carte.