La Cicceide legittima/I/CCXXII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

CCXXII ../CCXXI ../CCXXIII IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

I - CCXXI I - CCXXIII
[p. 113 modifica]

Per D. Ciccio, che stampa un Volume di Consigli Criminali col suo ritratto nel frontispicio.

ccxxii.

D. Ciccio ha sotto il torchio un Volumaccio
     Di certi suoi Consigli Criminali
     Da far trasecolare i Curiali,
     4E rimaner confuso il Farinaccio.
Ma temendo però del poco spaccio,
     Come succede a l’opre dozzinali,
     Vi fa con le fattezze naturali
     8Stampar sul primo foglio il suo mostaccio.
Così talora il Cerretan vediamo,
     Che i circostanti ad accostarsi affretta
     11Con un Scimiotto, e se ne val per amo.
Così l’Uccellatore i Tordi alletta
     Col zimbel d’un Alocco, e col richiamo
     14Talor d’una ridicola Civetta.