La Cicceide legittima/I/CIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

CIII ../CII ../CIV IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

I - CII I - CIV
[p. 53 modifica]

D. Ciccio sa strologarsi.

ciii.

INcontrato un Astrologo, il richiese
     D. Ciccio un dì de’ suoi futuri eventi,
     Ed ei, pria su la mano il guardo stese,
     4Indi proruppe in così fatti accenti: —
Signore, innumerabili contenti
     Ben ti promette in vita il Ciel cortese;
     Ma dei morir simile a quelle genti,
     8Che ree di morte i lor misfatti han rese.
Tal fin però t’han prefisso i fati
     Per pena di malvaggie operazioni,
     11Che non giungono a tanto i tuoi peccati;
Ma perchè l’alte lor costellazioni
     Condannano a restar sempre appiccati,
     14Benchè innocenti, i miseri C....