La Cicceide legittima/I/CXCIX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

CXCIX ../CXCVIII ../CC IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

I - CXCVIII I - CC
[p. 101 modifica]

Il Cannocchiale.

cxcix.

D. Ciccio, io mi trovai per accidente
     Su la Torre dell’ore un giorno, quando
     Tu stavi nella piazza passeggiando
     4Verso la Pescheria con altra gente.
Quindi un Amico, ed io ponevam mente
     A quei da basso, e gli andavam guardando
     Con un occhial del Galileo, lodando
     8D’un istrumento tall’opra eccellente.
Or mentre a mirar te portai vicino,
     Dove il vetro è maggior, l’occhio al cannone,
     11Tu mi sembrasti un piccol Coglioncino,
Ma quando nel rivolger l’occhialone
     Ti guardai d’onde il vetro e più piccino.
     14M’apparisti, qual eri, un gran C....