La Cicceide legittima/I/CXVIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

CXVIII ../CXVII ../CXIX IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

I - CXVII I - CXIX
[p. 60 modifica]

D. Ciccio lasciata la profession legale, s'è dato all’Agricoltura.
Al Sig. D. Francesco Coli.

cxviii.

COli ’l nostro D. Ciccio ancorchè saggio,
     E colmo di legal letteratura,
     Non è mai giunto a far quella figura
     4Che converrebbe a un simil personaggio.
Gli è venuto in pensier di far passaggio
     Dallo studio a la Villa, ove ha sicura
     Speranza, che gli sia l’Agricoltura
     8D’un più considerabile vantaggio.
E ben creder si dee, ch’a suo favore
     Abbian da custodir con man clemente
     11Vertunno, e Flora ogni suo frutto, e fiore.
Mentre ciascun di lor probabilmente
     Informato sarà, ch’egli ha l’onore
     14D’esser del Dio degli Orti un Dipendente.