La Cicceide legittima/I/XXI

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

XXI ../XX ../XXII IncludiIntestazione 18 aprile 2012 100% da definire

I - XX I - XXII
[p. 11 modifica]

Per lo stesso soggetto.
Al Sig. Fabio Baldinotti.

xxi.

NOn sol D. Ciccio, è strambo, e C.....bile
 A segno che trapassa ogni credibile.
     Ma va tant’oltre, che non è dicibile.
     4Nè dall’uman pensiero immaginabile,
Quindi a la Penna mia sendo impossibile
     Farne una descrizion che sia palpabile,
     Fabio, ho gran pena di non esser’abile
     8Col di lei mezzo a fartelo visibile.
Nè certamente vi sarà pericolo,
     Ch’alcun, per quanto mai dica, o s’adopere,
     11Tel dimostri, qual’è così ridicolo.
Ma se tu guardi al volto, a’ detti, all’opere,
     Che portan le fattezze del Testicolo,
     14Dirai, ch’è tale viso, verbo, & opere.