La Cicceide legittima/II/LX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

LX ../LIX ../LXI IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

II - LIX II - LXI
[p. 208 modifica]

A D. Ciccio, il quale si gloriava d’aver fatto dormendo un sonetto in sogno.

lx.

CHe voi dormendo abbiate
     Fatto in sogno un Sonetto io non l’apprendo
     Per un miracolon cosi stupendo,
     4Come voi lo stimate;
     Anzi alla qualità
     De’ vostri versì tutti e alle lor tempre
     Ogn’un a parer mio confesserà,
     8Che voi nel poetar sognate sempre.