La Valle Seriana/Bondo Petello

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Bondo Petello

../Selvino ../Aviatico IncludiIntestazione 2 marzo 2014 100%

Selvino Aviatico


[p. 33 modifica]

BONDO PETELLO.


Quasi alla metà della pendice orientale della montagna detta Reina, vicino ad Albino (15 km. a greco da Bergamo) sta Bondo Petello colla frazione di Bruseto.

Sua superficie Ettari 287 ed una popolazione di ab. 448. Ufficio postale ad Albino.

Il suo territorio è coltivato a biade, a prati ed ha vaste boscaglie. Vi si trova una perfetta argilla che si impiega in opere figuline con assai buon esito.

Arte. — La sua chiesa è sotto l’invocazione di S. Barbara, ed ha a vedersi il quadro rappresentante la Santa titolare, opere delle migliori sortite dal pennello del Moroni il quale quivi ebbe i natali1.

Industria e commercio. — Pressochè tutti dediti all’agricoltura. Alcuni si riversano ai vicini stabilimenti.

Scuole e beneficenza. — Scuola obbligatoria. Congregazione di Carità pei poveri.


Note

  1. Moroni Gio. Battista, pittore della Scuola veneziana, nacque a Bondo circa il 1522 e mori a Brescia nel 1578. Allievo del Moretto fu uno dei più felici continuatori del suo stile. Riuscì ancor meglio ne’ ritratti. Lavorò specialmente a Bergamo e dintorni. Si trovano opere sue nelle gallerie e musei: Leuctemberg (Pietroburgo), a Milano, e ritratti bellissimi negli Uffizii (Firenze), Berlino, Dresda, Eremitaggio (Pietroburgo), Stadel (Francoforte), Bergamo, Tosi (Brescia), Madrid, Galleria nazionale di Londra.
    (Vedasi, per più ampie notizie. Vite de’ pittori, scultori ecc. bergamaschi di F. Maria Tassi).