La campana

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sergio Corazzini

L XX secolo Letteratura Intestazione 9 luglio 2011 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

 
So di un'antica, piccola campana
tutta di bronzo e di ceselli strani
istoriata, che in cieli lontani
cantava un tempo una canzone vana.

Disprezzo e oblio trovò nei cori umani,
e pianse assai l'illusa con piana
voce, poi tacque; e un gracidar di rana
si levò su da lividi pantani.

E muta sempre è la campana, attende
forse una man pietosa che la scuota
da la tristezza per suonare ancora;

come l'anima mia che non s'accende
più a fiamme d'illusioni, triste e vuota
una man che consoli, avida implora!