La filandera

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
milanese

L canti cantastoria La filandera Intestazione 11 settembre 2008 75% canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

 
Mi voo in filanda mi voo in filanda
ma tutt ol dí me pias cantà
Lé la mia mamma che la me manda
l'è ol gran besògn de guadagnà

Se l'aria bona dent là la manca
me fa nigott anca patí
me prèmm ciappalla ona quaj palanca
gh'oo i mé vegitt de mantegní

Gh'hoo l'amoroso che l'è soldato
e caporale forsi 'l sarà
ma quand el torna lú 'l m'ha giurato
che mè marí al diventerà

Mí sont alegra mi voo in filanda
e preghi intant ch'a vegna ol dí
che la Madonna lú a cà la manda
che mi finissa de patí.


Traduzione

 
io vado in filanda io vado in filanda
ma tutto il giorno mi piace cantare
è la mia mamma che mi manda
è il grande bisogno di guadagnare

se è l'aria buona dentro mi manca
non mi fa niente anche patire
ma per prendere qualche soldo
ho i miei vecchi (genitori) da mantenere

ho il moroso che è soldato
e caporale forse sarà
ma quando torna lui mi ha giurato
che mio marito diventerà

io sono allegra io vado in filanda
e prego tanto che venga il giorno
che la Madonna lui a casa manda
e che io finisca di patire