La geografia

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sergio Corazzini

L XX secolo Letteratura Intestazione 8 luglio 2011 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

 
L'Italia

L'Italia? Ma l'Italia, sor Cremente,
è la mejo nazione che ce sia!
Chi cià 'sto cielo, pieno de poesia
che a guardallo, guardallo solamente

tu te senti venì la fantasia
de strillà al forestiero, come gnente:
'Sto cielo, 'sta bellezza è robba mia,
e voi nun ce l'avete un accidente?!

Guarda li fiori che ce so' da noi,
tu li raccoj a fasci co' le mano
pe' quanti ce ne so'! Mbè, voi o nun voi,

questo qui t'addimostra che nun sbaja
chi dice che de tutto er monno sano
er giardino più sprennito è l'Itaja!

La Francia

Che me dichi? La Francia? Che me dichi
che Roma co' Pariggi 'n ce la pò?
Ma va', vatt'anisconne che sinnò
te fai pijà pe' micco dall'amichi!
Sta a vede che a Parigi mo ce so'
San Pietro, er Foro, li romani antichi,
che solo in der vedelli, li nemmichi
pijavano un fugone... a quer mi fò!

È inutile che fai che m'aricconti!
Le bellezze de Roma, so' lo vere!
L'antre so' fatte pe' intontì li tonti!

Che dichi? Ho d'annà in Francia pe' vedè?
Ma statte zitto, statte, fa' er piacere!
Io nun ce vado in Francia... vacce te!

La Spagna

Nun ve consijo, caro sor Cremente,
d'annà, de 'sti tempacci, in de la Spagna.
E nun posso capillo, francamente,
com'è che v'è venuta 'sta gran smagna!

E nun potete annavene in Germagna,
in Inghirtera a Londra, oppuramente
in quarch'antro paese a fà sciampagna,
a buttà un po' de sordi alegramente!

Che dite? Voi ve ne volete annà
per un gran dispiacere che ciavete?
Parlate, su, nun fateve pregà!

Vostra moje v'inganna? E annate fori
pe' scordà tutto? Ma non lo sapete
che in Spagna ce s'ammazzeno li tori?!