Le odi di Orazio/Libro terzo/XXII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro terzo
XXII

../XXI ../XXIII IncludiIntestazione 14 gennaio 2015 100% letteratura

Quinto Orazio Flacco - Odi (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1883)
Libro terzo - XXI Libro terzo - XXIII
[p. 144 modifica]

XXII.


O vergine che i monti e i boschi reggi,
    Tu cui le donne faticanti al parto
    Chiaman tre volte, e tu le ascolti e campi,
                4Diva triforme,

Sia tuo quel pino a la mia villa in cima:
    Presso a lui tutti gli anni io darò lieto
    D’un verro il sangue che già già l’obliquo
                8Mòrso prepari.