Le poesie di Catullo/72

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../71

../73 IncludiIntestazione 22 ottobre 2010 100% poesie

Gaio Valerio Catullo - Poesie (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1889)
72
71 73
[p. 121 modifica]

Dicevi un dì: sol di Catullo ho stima;
     Per me di Giove stesso egli vien prima.

E allor t’amai, non come il volgo suole
     L’amica, ma qual padre ama la prole.

5Or ti conobbi, o Lesbia; e se ancor ardo,
     Pur son meno di te lieve e codardo.

Come mai? chiedi. Ahi, se la stima muore,
     Le stesse infedeltà crescon l’amore!