Le poesie di Catullo/89

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
89

../88 ../90 IncludiIntestazione 22 ottobre 2010 100% poesie

Gaio Valerio Catullo - Poesie (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1889)
89
88 90
[p. 130 modifica]

Gellio dimagra; e come no? Ha una bella
     Vegeta mamma, una gentil sorella,

Un zio sì buono, di cognate care
     Una serqua; e potrebbe egli ingrassare?

5Solo a toccar ciò che toccare è colpa,
     Ben avrebbe di che perder la polpa.