Lettera di Pasquale Paoli a Luigi Battesti

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
italiano

Pasquale Paoli 1794 L Lettera di Pasquale Paoli a Luigi Battesti Intestazione 31 luglio 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Orezza, 16 agosto 1794


Caro Battesti

Vi rimando i vostri raccomandati. Meglio non possono fare che di gettarsi a mani del Governo, ed implorarne la sua misericordia. La vostra intercessione sarà un gran titolo per farglela ottenere. In quanto a voi, i vostri meriti sono cosi bene conosciuti, che nessuno penserà mai a lasciarli indietro ; ed io in particolare mi farò sempre un impegno di farli valere al suo giusto, e ne siate sicuro. Vi accludo una nota di notizie interessanti che publicherete, anzi vele segno in poche parole.

Il famoso Robespierre coi suoi fu denunciato, ed arrestato da un partito elevatosi contro di lui il 27 luglio alla Convenzione. Un partito a lui favoravole in Parigi vi si oppose, di maniera che vennero all'armi, ma i partiggiani di Robespierre furono vinti. Esso si uccise; il fratello si precipitò da una finestra e la stragge fu grandissima fra quei scellerati.

La Provvidenza s'impegna a punire gli autori di tanti assassini. Io penso che i disgraziati Corsi, que lì hanno tradito la lora patria, riceveranno colà la pena dei lor delitti; questa notizia importante, vela do per sicura, e la potete in conseguenza publicare.