Nella più bella terra casentina

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Franco Sacchetti

XIV secolo N Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu ballate Letteratura Intestazione 16 ottobre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime scelte di poeti del secolo XIV/Franco Sacchetti


[p. 372 modifica]

Ballata per altrui


     Nella più bella terra casentina
È apparita, Amor, un’angelina.
     La quale è tanto grazïosa e vaga
4Che qualunque la vede ne ’nnamora:
Ond’io veggendo lei senti’ la piaga
Che mi tirò più volte ove dimora;
Come colei che Falterona onora
8E ’l fiume suo in fino alla marina.
     Ballata, su per Arno, dove l’onde
Corron a pie della donna gentile,
Ne va’, e lei saluta, che risponde
12Come benigna accorta et umìle;
E fagli onor, che la ti dia lo stile
D’amar nella montagna fiorentina.