O gentil trionfante e sacro alloro

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Buonaccorso da Montemagno il Vecchio

XIV secolo O Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu sonetti Letteratura O gentil trionfante e sacro alloro Intestazione 11 ottobre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime scelte di poeti del secolo XIV/Buonaccorso da Montemagno


[p. 334 modifica]

     O gentil trïonfante e sacro alloro,
De’ lunghi e stanchi miei pensier sostegno,
Sotto a’ cui verdi rami all’ombra vegno
4Tessendo l’amoroso mio lavoro;
     O diletto e piacente mio tesoro,
Fido soccorso al mio debile ingegno,
Dolce mio caro e prezioso pegno,
8Dove i verdi anni e l’età prima onoro;
     In te la mia speranza e i miei desiri
Rimaser dopo il fortunato giorno
11Che Madonna di te fece sue spoglie;
     Mille lagrime poi, mille sospiri
Piangendo sparsi a tua dolce ombra intorno,
14E raccogliendo le tue sante foglie.