Pagina:Il Volapük - Critici e Abolitori.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 21 ―
— 21 —

mente così poco nei nostri vecchi idiomi, come nei loro derivati moderni (16)».

Ora paragonando questo linguaggio altamente filologico con quello della relazione del Yelanunod II, appare chiaro che si è voluto apertamente negare al Vp quei caratteri, che il Signor Prof. Kerckhoffs gli ha invece assolutamente e senza ambagi riconosciuti e affermati. A chi si deve credere? a chi è profano di filologia, o presso a poco; o a lui Dottore?

Vien detto «che il Vocabolario del Vp non è compiuto, e mancano molte parole; che il significato e l’uso delle parole, specialmente preposizioni, prefissi e suffissi (17) non sono affatto chiari, cosicchè spesso non si conosce quali parole si devono scegliere.»

Bisogna dire che costoro sieno stati assopiti per molti anni in profondo letargo, poichè non sanno, o fingono di non sapere, che l’autore ha di già aggiunto al suo vocabolario incirca sette od otto mila altre parole; che sempre ne va aggiungendo di nuove, e di quelle necessarie