Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/53

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

53

pietra che traversa il fiume in quel luogo. Nulladimeno l’effetto delle sue mine non fu compiuto e i due archi di ponte che si era proposto di rovesciare essendo solamente avvallati, il passaggio non fu interrotto.

Il giorno del 4 era stabilito dall’imperatore per impossessarsi definitivamente della riva sinistra del Ticino. Il corpo del generarle Mac-Mahon rafforzato dalla divisione dei volteggiatori della guardia imperiale, e seguito da tutto l’esercito del Re di Sardegna doveva portarsi da Turbigo a Magenta, mentre la divisione dei granatieri della guardia imperiale si impadronirebbe della testa del ponte di Buffalora sulla riva sinistra e il corpo del Maresciallo Canrobert si avanzerebbe sulla riva diritta per passare il Ticino nello stesso punto.

L’esecuzione di questo disegno fu turbata da alcuni incidenti, non sempre evitabili in guerra. L’esercito del Re fu ritardato nel suo passaggio del fiume e una sola delle sue divisioni potè seguire d’assai lontano il corpo del generale Mac-Mahon.

La marcia della divisione Espinasse soffrì pure dei ritardi, e d’altra parte il corpo del maresciallo Canrobert, uscito da Novara per raggiungere l’Imperatore che si era portato in persona alla testa del ponte di Buffalora,