Pagina:Opere scelte di Ugo Foscolo I.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
x

Nel suo Carme sui Sepolcri, componimento ricco di gravi intendimenti e di sapore tutto classico ed antico regna come tutti sanno, un estro veramente pindarico, e le altre poesìe, quali le due odi l’una a Luigia Pallavicini, l’altra all’Amica risanata, e il poemetto Alle Grazie (per tacere d’alcuni sonetti avuti in pregio anche dai meno esperti calcolatori delle quantità e qualità liriche) sono da porsi tra i più gentili parti del suo raro ingegno, e tra i più bei fiori del nostro Parnaso.

Nella persuasione pertanto di operar cosa egualmente proficua che gradita a' coltivatori de' buoni studi, noi abbiamo divisato di pubblicare nella presente opera in due volumi divisa alcune delle più pregiate sue prose e poesie, riunendo anche in questa nostra edizione non pochi inediti lavori, tra quali una serie di lettere interessantissime, e si pel lume che diffondono intorno alla Vita dell’illustre autore; e sì perchè sono irrefragabile documento della ingenita facoltà sua di riscaldare i più freddi sentimenti col fuoco e coll’ardore della passione, e perchè fanno fede del come l'onore, anche in mezzo alle strette della fortuna guidasse se apre i suoi passi, e sapesse Egli serbare incontaminata la dignità del carattere, e come infine