Pagina:Zibaldone di pensieri V.djvu/373

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
366 pensieri (3402-3403)

 (3402) gl’idiomi e gli stili greco e latino, non si possono in alcuna lingua del mondo, né moderna né antica, esprimer meglio né piú spontaneamente e naturalmente che nella italiana e nella spagnuola, e negli stili riconosciuti rispettivamente per classici appo queste due nazioni: né si potrebbero, assolutamente parlando, esprimer meglio di quello che queste due lingue e questi due stili possano fare. Dico possano fare, perché lo spagnuolo non lo ha forse ancora mai fatto perfettamente, benché la sua indole e lo comporti e lo richiegga. Dico quel tal carattere identico di nobiltà ec., proprio della lingua e stile greco e latino. Le qualità medesime in genere, come la nobiltà in genere ec., possono esser proprie anche del francese e del tedesco e d’ogni lingua cólta, ma quel tal carattere individuale e identico di nobiltà ec. che distingue i suddetti stili greco e latino, non solo non lo richieggono né l’amano, ma in niun modo lo comportano, gli stili francese, inglese ec. Questi possono esser nobili, ma in altro modo; semplici, ma in diversissimo  (3403) modo; naturali, ma tutt’altra naturalezza, perch’egli hanno tutt’altra natura, e tutt’altro carattere hanno le rispettive nazioni, e tutt’altro per queste è naturale; arditi, ma la lingua francese rispetto a se stessa solamente, ché rispetto all’altre, e assolutamente parlando, è timidissima, al contrario della greca e della latina, e della spagnuola e italiana altresí: le restanti lingue e stili possono essere arditi, anche piú del greco e del latino, anche piú dello spagnuolo e dell’italiano, ma in tutt’altro modo.

E per recare un esempio; laddove la lingua e lo stile spagnuolo e italiano si piegano naturalmente e quasi da se al dignitoso, come il greco e il latino (che in qualunque genere e materia hanno sempre del grave e dell’elevato), lo stile francese non ci si piega per niun modo, ma sempre tira al familiare e al piano. Contuttociò egli pure ottiene di staccarsi dal fami-