Pagina:Zibaldone di pensieri VII.djvu/104

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
(4169-4170) pensieri 99

e non la conservazione né la felicità degl’individui; la qual felicità non esiste neppur punto al mondo, né per gl’individui né per le specie. Da ciò necessariamente si dee venire in ultimo grado alla generale, sommaria, suprema e terribile conclusione detta di sopra (Bologna, 11 marzo 1826).


*    Negletto, contemptus (vedi Fedro, fab. Calvus et musca), spregiato, dispregiato o disprezzato ec. ec. per dispregevole. Implacato per implacabile. Vedi Forcellini ec. Provvisto per che provvede o ha provveduto, del che altrove. Vedi Monti, Proposta, in provvisto, dove nel secondo esempio trovi anche avvisato in senso simile.


*    Puretto diminutivo positivato, aggettivo per puro, come pretto. Vedi Crusca.  (4170)


*   Inconcusso per inconcutibile. Vedi Forcellini ec. Inaccessus, inaccesso ec. per inaccessibile. Rampare; radice di rampicare, di cui altrove. Vedi Monti, Proposta; vedi rampare. Fastello, affastellare ec. diminutivi positivati da fascio per peso. Cespo-cespuglio. Vituperato per vituperoso ec. o degno di vitupero, di esser vituperato, vituperevole ec. Vedi la Crusca, non solo nel § 2, ma in tutti gli altri esempi.


*    Poco restò per poco mancò o manca ec. Vedi Monti, Proposta, in Restare.


*    Πῖλος-πιλίον, σάνδαλον-σανδάλιον, τρίβων-τριβώνιον, ὅρκος-ὅρκιον.


*    Corona-corolla, latino diminutivo, come da asinus, asellus, ec.


*    Abbreviato per breve.