Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1105

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1105

../1104 ../1106 IncludiIntestazione 31 gennaio 2013 100% Saggi

1104 1106


[p. 407 modifica] versare, significa, almeno nell’uso suo primitivo, un’azione piú continuata di quella che significava, secondo me, il verbo trahere preso in questo medesimo senso. Veniamo alle prove.

Prima di tutto, che tractare venga da trahere è indubitato, perché, massime ne’ piú antichi scrittori, quel verbo ha la significazione nota di trahere, cioè trarre, tirare, strascinare; cosí anche quella di distrahere, dilaniare (vedi il Forcellini). Dunque, derivando da trahere ed avendo le sue significazioni note, io dico che quelle altre che ha, e che non paiono appartenere al verbo trahere, furono significazioni primitive, ed oggi ignote, di questo verbo. Colla differenza che tractare propriamente significa sempre un’azione piú continuata di quelle significate da trahere, come si può, volendo, osservare anche nei detti significati ch’esso ebbe di tirare ec.

In secondo luogo che i latini avessero questo costume di formare nuovi verbi dai participi in tus di altri verbi primitivi e questi nuovi verbi significassero la medesima azione che i primitivi, ma piú continuata e durevole, lo farò chiaro con esempi.

Da adspicere (verbo composto), participio