Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1721

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1721

../1720 ../1722 IncludiIntestazione 25 settembre 2014 100% Saggi

1720 1722

[p. 330 modifica] che le loro opinioni venissero ripetute in maniera che, assuefattivi gli orecchi e gli animi, cominciativi ad allevare i fanciulli, esse si sono stabilite e stabilite in modo da far considerare come sogni le opinioni contrarie, o antiche e passate o nuove ed ardite ec. Tutto ciò non è che una prova del mio stesso sistema, il quale fa consistere le facoltà, le opinioni, le inclinazioni, la ragione umana ec. nell’assuefazione (17 settembre 1821). Vedi p. 1729.


*   Non si vive al mondo che di prepotenza. Se tu non vuoi o sai adoperarla, gli altri l’adopreranno su [p. 331 modifica]di te. Siate dunque prepotenti. Cosí dico dell’impostura (17 settembre 1821).


*   Alla p. 1665. Gli effetti che la detta persona provava riguardo ai suoni, li provava ancora riguardo al canto. Egli non era mosso ordinariamente che dalle vocione stentoree e di gran petto, o talvolta da alcune voci particolari che gli si confacevano all’orecchio. La stessa distinzione che ho fatto tra gli effetti dell’armonia e quelli del suono