Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1886

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1886

../1885 ../1887 IncludiIntestazione 27 novembre 2014 100% Saggi

1885 1887

[p. 423 modifica] la sfrontatezza ec. fa sempre fortuna in amore ed è quasi indifferentemente necessaria e felice con ogni sorta di donne, perch’è quasi l’unico mezzo di ottenere; ma, considerata semplicemente come mezzo di piacere e di far effetto sulle prime, è certo ch’egli è piú potente sulle donne modeste, ritirate, paurose, poco solite agl’intrighi ec. che nelle loro contrarie.

Viceversa l’uomo serio e sostenuto, oppur modesto e affabile, senza pretensioni e senza ardimenti, l’uomo che non si getta punto alla donna, o perché non sappia né ardisca o perché non voglia, l’uomo ritirato ec. fa molto maggior effetto nelle donne dissipate, franche, [p. 424 modifica]avvezze alle galanterie, solite ad esser corteggiate ec. che in quelle di carattere simile al suo. Anzi a queste egli dispiace a prima vista o viene a noia fra poco, a quelle viceversa. Anche gli uomini legati, timidi ec., insomma difettosi nel trattare e nel conversare per mancanza di disinvoltura, esperienza ec., anche una cert’aria d’inesperienza, di semplicità, d’innocenza (il contrario della furberia), di naturalezza ec., son capaci, come di dispiacere interamente alle donne loro pari, cosí di fermare il gusto di una donna eccessivamente disinvolta,