Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2041

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2041

../2040 ../2042 IncludiIntestazione 27 novembre 2014 100% Saggi

2040 2042

[p. 22 modifica] su di loro. Ma l’uomo gagliardamente suscettivo perciò appunto è capace e suscettivo di divenire insuscettivo, duro, freddo, egoista, quando le circostanze lo portano a queste assuefazioni; e necessariamente ve lo porta l’esperienza del mondo. La quale per convincerlo ed assuefarlo a nuovi e contrarii principii non ha bisogno di molto tempo, perché appunto un tal uomo presto e facilmente e fortemente conosce, sente e si assuefà (3 novembre 1821).


*    La rapidità e la concisione dello stile piace, perché presenta all’anima una folla d’idee simultanee o cosí rapidamente succedentisi, che paiono simultanee e fanno ondeggiar l’anima in una tale abbondanza di pensieri o d’immagini e sensazioni spirituali, ch’ella o non è capace di abbracciarle tutte e pienamente ciascuna, o non ha tempo di restare in ozio e priva di sensazioni.